produzione vino bolgheri
 
Foto Gallery
Vieni a conoscere Campo alla Sughera attraverso il nostra Foto Gallery, scopri tutti i segreti della tenuta Campo alla Sughera.
 
Raggiungere l’eccellenza è da sempre l’obiettivo principale della famiglia Knauf, proprietaria della tenuta, sia nella sua attività primaria, quella dell’edilizia sostenibile, sia nel mondo del vino di qualità con Campo alla Sughera. Tutto ciò partendo da un legame autentico e molto stretto con il territorio della Costa Toscana, che ha permesso di affrontare anche i nuovi mercati con energia, passione e voglia di far conoscere e apprezzare i propri vini. La volontà e la dedizione di uno staff tutto italiano, che fin dall’inizio ha creduto in questo progetto, uniti alla continua ricerca della qualità attraverso l’utilizzo delle più avanzate tecnologie ed innovazioni, stanno facendo crescere nel migliore dei modi il nome di Campo alla Sughera in Italia e nel resto del mondo. Filosofia dell’azienda è quindi quella
di produrre grandi vini rossi ricercando nuove espressioni dei vitigni bordolesi che rispecchino l’elevata vocazione e le caratteristiche proprie del territorio di Bolgheri, vini capaci di offrire nello stesso tempo intensità, eleganza e longevità.

LA VIGNA:

La realizzazione del vigneto si è ispirata fin dall'inizio a due principi fondamentali: la massima qualità delle uve prodotte e la massima meccanizzazione della coltivazione. Campo alla Sughera ha realizzato un impianto di vigneto altamente specializzato per una superficie di circa 20 ettari.
Gli appezzamenti si trovano all'interno della zona Bolgheri DOC, delimitata dal Fosso di Bolgheri, il quale confina con l'azienda stessa, in un territorio particolarmente vocato alla realizzazione di vini di particolare pregio, sia rossi che bianchi.
Il microclima sfrutta positivamente la ventilazione proveniente dal mare che dista pochi chilometri.







Scopo principale dell'azienda è quello di produrre vini, in maggior parte rossi ma anche bianchi, tutti di altissima qualità. Per questo sono stati seguiti i più moderni canoni della viticoltura nazionale ed internazionale, sulla base di quello che stabilisce il disciplinare del DOC Bolgheri con vitigni quali: Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Petit Verdot, Vermentino, Sauvignon Blanc, Chardonnay.
L'impianto, altamente innovativo per la zona e altamente meccanizzato, è stato concepito con basse rese (circa 800 gr. per pianta e circa 60 quintali ad ettaro), con un sesto d'impianto molto stretto (1,30 mt per 0,85 mt, forma di allevamento: cordone speronato basso) ed elevato numero di ceppi per ettaro (circa 9500). La vendemmia, improntata alla massima qualità, è effettuata manualmente e le uve raccolte, scartando tutti i grappoli non perfetti, vengono immesse in cassette da 18-20 kg l'una.La cantina di vinificazione, costruita per la maggior parte in interrato fino a 10 metri sotto il piano di campagna, è stata progettata seguendo le metodologie più avanzate che sfruttano la forza di gravità per aumentare la qualità del vino prodotto, consentendo la lavorazione integralmente "a caduta" ed evitando l'utilizzo di pompe meccaniche di sollevamento che possono deteriorare le qualità organolettiche del prodotto.

Dopo una diraspatura ed una pigiatura soffice, infatti, i serbatoi di macerazione di acciaio inox, ognuno indipendente e termoregolato, vengono alimentati dall'alto senza utilizzo di pompe o coclee. La macerazione viene condotta per circa 12-15 giorni con intensi rimontaggi e follature, operazioni effettuate a temperatura controllata; dopo la svinatura ed un primo travaso, vengono immediatamente riempite le barriques, ove il vino svolge la fermentazione malo-lattica. I vini rossi provenienti dai diversi vitigni costituenti l'assemblaggio vengono affinati separatamente per un periodo minimo di 12 mesi per Adèo e di 18 mesi per Arnione, in barriques nuove di rovere francese di diverse tostature. Prima dell'imbottigliamento si procede all'assemblaggio definitivo e il vino poi matura in bottiglia per un periodo minimo di 3 mesi per Adèo e di 12 mesi per Arnione. Anche il bianco Achenio matura per 6 mesi sulle proprie fecce in fusti di rovere e, assemblato e imbottigliato il marzo successivo alla vendemmia, si affina in vetro per almeno 6 mesi.
Sono già presenti sul mercato l'Arnione, Bolgheri DOC Superiore, a base di Cabernet sauvignon e franc, Merlot e Petit Verdot; l'Adèo, Bolgheri DOC Rosso (Cabernet sauvignon e Merlot), l'Achenio, Bolgheri DOC Bianco (da Sauvignon, Vermentino e Chardonnay) e l'Arioso, IGT Toscana Bianco, a base di uve Sauvignon Blanc e Viognier.
 









Condividi su Facebook Facebook - CS CRU
Facebook - CS Arnione
Facebook - CS Achenio
  
Copyright - Azienda Vinicola Campo alla Sughera della Knauf di Lothar Knauf s.a.s.     P.Iva 02470860269    note legali
Localita' Caccia al Piano 280- 57022 Bolgheri - Castagneto Carducci (LI)     Tel +39.0565.766936  -  Fax +39.0565.766938
Email: info@campoallasughera.com   PEC: campoallasughera@pec.knauf.it
megamente   -   Knauf   -   Bolgheri   -   Vinitaly 2011   -   Sitemap